Il Programma Universo di Seth Lloyd

No opinions yetNo opinions yetNo opinions yetNo opinions yetNo opinions yet(0)
Categoria: Libri Astronomici
Pubblicato Martedì, 26 Luglio 2011 19:29
Visite: 1336

Il bit, com’è noto, è la più piccola quantità di informazione possibile e  moltitudini di bit permettono ai nostri computer di svolgere in breve tempo operazioni anche complesse. La logica binaria è responsabile del funzionamento dei nostri pc; essa riduce qualunque operazione comunque complessa in stati fisici che possono assumere solo due valori (convenzionalmente indicati con 0 e 1). Un computer classico, dunque, riceve istruzioni secondo questa logica: il sistema si trova nello stato 0 oppure nello stato 1 e così via ...

Il bit quantistico, detto qbit, sembra un personaggio di una cosmicomica di Calvino ... la differenza col bit classico è semplice: in virtù della dualità onda particella, un sistema si può trovare contemporaneamente sia allo stato 0 che allo stato 1 ... ciò permette di svolgere più operazioni simultaneamente senza perdita di velocità, come accade per i computer classici! In pratica, un computer quantistico può svolgere il lavoro di più computer classici collegati in parallelo.

Ecco la prima idea interessante contenuta in questo libro.

La seconda è ancora più affascinante. L’universo è interpretato come un enorme computer quantistico che “computa se stesso”:

ha iniziato a calcolare strutture semplici per evolversi verso  le galassie, la vita, la coscienza ... E’ una visione nuova dell’universo: un modello che spiega in che modo si generano l’ordine e la complessità attraverso un processo di elaborazione dell’informazione... l’universo calcola e il suo linguaggio di programmazione è dato dalle leggi della fisica!

Share

User opinions